la brughiera online

Storia

La “Little England” della Brughiera

La brughiera è un ambiente naturale che caratterizza un territorio, il basso Varesotto in particolare, ma è anche un luogo dell’anima.

La brughiera del Gallaratese – ovvero di quella parte che abbraccia il vasto territorio costellato da paesi come Cardano al Campo, Casorate Sempione, Somma Lombardo, Vergiate, ma anche le sponde del Ticino da Sesto Calende, Golasecca, Tornavento, per risalire verso il Verbano e i laghi varesini - è intrinsecamente legata alla figura del cavallo. Terreno ideale per lunghe cavalcate in campagna, nei boschi, lungo sentieri battuti, giù per ciglioni; è dimensione ideale per chi si allena, per chi insegue la traccia della strusa nelle cacce, per chi passeggia nel Parco del Ticino. Sport, divertimento, tempo libero ma anche cultura.

La brughiera e i cavalli non sono certamente solo identificati con Casorate Sempione, ma possiamo definire Casorate “l’ombelico” della brughiera, ovvero il punto di partenza, di snodo, di questa importante relazione fra l’uomo e il cavallo: la Little England, come è stata ribattezzata, ha gettato le basi per far crescere intere generazioni impegnate nel mondo dell’equitazione, dell’ippica, delle scuderie.

«A Casorate i cavalli ci sono sempre stati»: con questa frase semplice e diretta Carlo Severgnini (Scuderia La Capinera e Joint Field Master della Società Milanese Caccia a Cavallo) introduce una sua relazione proprio sulla storia delle scuderie. Severgnini ricorda: «Fin dalla fine dell’800 tutta la zona ha visto un fiorire di scuderie grandi e piccole, prevalentemente legate ai cavalli da corsa».

Partendo da questa riflessione, ripercorreremo le tappe della storia della brughiera.

Personaggi della Brughiera fra cavalieri campioni olimpionici e cavalli da Gran Premio

La culla dell'equitazione moderna ma anche la nursery di puledri che hanno scritto pagine di storia nel galoppo: la brughiera racchiude un tesoro fatto di storie ma soprattutto di personaggi che meritano di essere scoperti, ascoltati, seguiti.

Alcuni nomi sono più ricorrenti: Graziano Mancinelli, Vittorio Orlandi, Cuca Roaldi Felli, Marina Sciocchetti, Fabio Giuliani, Anna Casagrande, Stefano Donati, Matilde Tagliabue. E ancora Moyersoen, Puricelli e Lupinetti, Raimondo d’Inzeo e Nelson Pessoa. Ma ci sono anche personaggi meno noti che hanno dato forma e sostanza alla brughiera con i loro cavalli, primi fra tutti i Conti Bocconi che costruirono la splendida scuderia San Giorgio dedicandosi all'allevamento del cavallo purosangue.

Si narra che nascosta nella vegetazione e, per chi la sa riconoscere, vi sia ancora un'antica strada sterrata che collegava le scuderie con l'ippodromo milanese. All'alba nella nebbia un tempo non era insolito vedere i cavalli portati a mano da Casorate a San Siro.

Vi racconteremo aneddoti e storie di personaggi di ieri, di oggi e di domani. Cavalieri e amazzoni, maniscalchi e artieri, veterinari e allievi, ma anche artisti e scrittori che hanno vissuto e che vivono il fascino di questi luoghi, e che interpretano al meglio l'amore e la passione per i cavalli.

 

 

 

vai al mese precedente settembre 2019 vai al mese successivo
lu ma me gi ve sa do
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            

Prossimi eventi
    - nessun evento in programma -